La socialità come chiave della felicità

 il 

Secondo una ricerca pubblicata su Psychological Science, se vuoi dare un piccolo impulso alla tua soddisfazione della vita dovresti provare ad aumentare la tua vita sociale. La ricerca ha dimostrato che le persone che hanno inventato strategie di “benessere”che coinvolgevano altre persone erano più soddisfatte delle loro vite un anno dopo. Al contrario, le persone che hanno escogitato strategie che non coinvolgevano esplicitamente gli altri sono rimasti, in media, soddisfatti come all’inizio. Nel 2014, i partecipanti a questo studio hanno riportato quanto erano soddisfatti della vita, fornendo un punteggio da 0 (completamente insoddisfatto) a 10 (completamente soddisfatto). Hanno anche riferito di quanto fossero soddisfatti negli ultimi 5 anni ed hanno descritto le strategie che potevano adottare per garantire un’alta soddisfazione di vita in futuro. Un anno dopo, i partecipanti hanno nuovamente valutato il loro livello di soddisfazione della vita. Dei 1178 partecipanti, 596 hanno fatto una dichiarazione generale (ad es. “Non c’è molto che potrei cambiare”) o espresso un’idea che non implicava azioni individuali (ad esempio “politiche diverse migliorerebbero la vita”), mentre 582 hanno riferito una specifica strategia. Questi due gruppi non hanno mostrato sostanziali differenze nella soddisfazione della vita nel tempo. I ricercatori hanno ulteriormente esaminato i dati dei 582 partecipanti che hanno effettivamente descritto strategie specifiche. Di questi, 184 approcci citati si sono incentrati su una qualche forma di impegno sociale (ad esempio, “aiutare gli altri”, “trascorrere più tempo con la famiglia”, “passare più tempo con gli amici”), mentre 398 hanno descritto alcune forme di strategia non sociale (ad es. smettere di fumare”). Le analisi hanno rivelato che gli individui che hanno descritto una strategia sociale hanno mostrato un aumento della soddisfazione della vita un anno dopo, mentre quelli che hanno segnalato strategie non sociali hanno mostrato livelli relativamente costanti. I dati che riflettono quanto tempo i partecipanti hanno speso in varie attività hanno indicato che il tempo passato a socializzare con familiari, amici e vicini ha contribuito a spiegare l’aumento della soddisfazione della vita un anno dopo. Ulteriori ricerche, compresi studi sperimentali e studi longitudinali con più valutazioni di follow-up, aiuteranno a chiarire perché le strategie sociali sembrano migliorare la soddisfazione della vita e le strategie non sociali no. I risultati suggeriscono che passare più tempo con altri potrebbe essere la strada più promettente verso un maggiore benessere, concludono i ricercatori. Molte persone sono interessate a diventare più felici, ma c’è una mancanza di prove riguardo gli effetti a lungo termine della ricerca della felicità attraverso vari tipi di attività. Dopotutto, non c’è alcuna garanzia che provare a diventare più felici non ti renda più infelice alla fine. La felicità può diventare una vera e propria ossessione che non lascia gustare i momenti, mentre le relazioni hanno il potere di farci immergere nella realtà dando un sapore più intenso alla vita.

Daniele Corbo

Bibliografia: “Successfully Striving for Happiness: Socially Engaged Pursuits Predict Increases in Life Satisfaction” by Julia M. Rohrer, David Richter, Martin Brümmer, Gert G. Wagner, and Stefan C. Schmukle in Psychological Science. Published May 18 2018.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...