Magari

Magari si vede più lontano con gli occhi chiusi ,

lasciando liberi i pensieri da ogni limite.

Escono come mulini,

come lampi estivi,

mentre il verde della campagna rinfresca

e protegge.

Chiodi piantati nella pelle

oppure soffi di vento gentile,

scelte in armonia col momento,

accettati dalla mente come stimoli giusti.

Musica da spegnere con ozio intenso,

dove si vestono

respiri di terra e l’anima vola alta,

senza meta.

In attesa di profumi amici scorre la vita.

 

di Gianni Gatti

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...