Il “muro del mare” di Israele si completa lungo Gaza per il totale blocco aereo, marittimo e terrestre

dal blog https://www.zerohedge.com

Di Tyren Durden

Israele è vicino a portare il suo controverso “Muro del mare” che corre lungo la Striscia di Gaza fino al completamento , secondo quanto riportato da Media 10 di canale israeliano. Il progetto è stato sottoposto a condanna e controllo internazionale da quando è iniziato nel maggio 2018, quando i funzionari israeliani hanno annunciato che l’enorme barriera marittima che separa Gaza e le sezioni israeliane di acqua è necessaria per impedire ai combattenti di Hamas di infiltrarsi Israele via mare come hanno fatto durante l’ultimo guerra nel 2014.

La barriera è lunga 200 metri che si estende dalla costa e larga 50 metri ed è l’ultima in cui il ministero della Difesa israeliano chiama una barriera di sicurezza per integrare altre iniziative, tra cui un progetto più ampio e in corso per costruire “muri sotterranei” per impedire il tunneling di Hamas . La barriera del mare comprende massi subacquei che rivestono un muro di cemento interno, che è ulteriormente rivestito con rilevatori sismici e altri sistemi di sicurezza classificati ad alta tecnologia . Topping the wall è una recinzione intelligente con rilevatori che raggiungono un’altezza di sei metri o 20 piedi, secondo i resoconti dei media israeliani .

Israele ha costruito una barriera marittima lunga 200 metri vicino a Gaza, immagine attraverso l’esercito israeliano

Quando la costruzione del muro marittimo è iniziata otto mesi fa, il ministro della Difesa Avigdor Lieberman lo ha ritenuto necessario per “bloccare qualsiasi possibilità di entrare in Israele via mare” , menzionando nello specifico i tentativi di Hamas di eludere le misure di sicurezza israeliane.

Sebbene attacchi di Hamas o tentativi di infiltrazione via mare non siano stati comuni, durante la Guerra di Gaza del 2014, conosciuta in Israele come Operazione Protective Edge, un’unità di comando di Hamas tenta di infiltrarsi in Israele dal mare a Zikim Beach, appena a nord della Striscia di Gaza. Il piccolo gruppo di combattenti di Hamas “ha preso d’assalto la base navale sionista sulle rive del mare”, secondo le dichiarazioni di Hamas all’epoca, prima di essere ucciso dai soldati israeliani sulla spiaggia. 

Il muro del mare è stato alquanto controverso tra la popolazione nazionale israeliana, dal momento che il suo ministero per l’ambiente ha recentemente avvertito che  la barriera potrebbe danneggiare le spiagge di Israele  alterando artificialmente i depositi di sabbia lungo la costa. 

Ma la cosa più importante è che Israele ha compiuto un passo significativo verso l’ imposizione di un totale blocco aereo, marittimo e terrestre sulla striscia , che è in vigore dal 2007. 

Costruzione recente prima e dopo, tramite il Ministero della Difesa israeliano

Potrebbe inoltre devastare ulteriormente l’industria ittica già sopravvissuta a Gaza, secondo  Middle East Eye :

Il mare della Striscia di Gaza dovrebbe estendersi a 20 miglia nautiche dalla costa , secondo gli accordi di pace di Oslo firmati da Israele e dall’Organizzazione per la Liberazione della Palestina, ma Israele ha una forte presenza navale che limita qualsiasi traffico dentro o fuori dall’enclave. 

Limita anche la distanza che i pescatori di Gaza possono percorrere per pescare, alternando la distanza tra sei e nove miglia nautiche , significativamente inferiore all’importo indicato negli accordi di Oslo. 

La barriera ora chiude ciò che Israele considerava un “vuoto” sensibile nelle sue difese marine appena fuori dalla spiaggia di Zikim.

La barriera attraversa un’area di acque basse e strette che ha reso difficile per le forze di terra israeliane o per le navi marittime raggiungere, attraverso le quali gli agenti di Hamas avevano precedentemente penetrato con successo. 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.