5 milioni di casi in tutto il mondo

dal blog https://www.globalresearch.ca/

Di Tom CliffordRicerca globale, 22 febbraio 2020

5 milioni di casi in tutto il mondo, 650.000 decessi ogni anno: il virus dell’influenza stagionale è una “seria preoccupazione”, ma il coronavirus di Wuhan conquista i titoli dei giornali

Tom Clifford Segnalazione da Pechino

Pubblicato per la prima volta il 27 gennaio 2020. Le cifre citate per il coranavirus si riferiscono alla fine di gennaio

Il virus dell’influenza comune infetterà milioni in tutto il mondo. Può essere facilmente diffuso e colpisce soprattutto i giovani e gli anziani. Ma questo non è ciò che è stato descritto come il virus Wuhan. L’influenza comune è molto più mortale. Non si tratta di minimizzare l’influenza del coronavirus di Wuhan o di dargli il suo nome medico, 2019-nCoV.

L’influenza comune provoca fino a 5 milioni di casi di malattie gravi in ​​tutto il mondo e uccide fino a 650.000 persone ogni anno, secondo l’ Organizzazione mondiale della sanità 

Negli Stati Uniti:

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie stimano che finora in questa stagione, ci sono stati almeno 15 milioni di malattie influenzali per la stagione 2019-2020, 140.000 ricoveri ospedalieri e 8.200 morti negli Stati Uniti. morti in questa stagione da virus dell’influenza B. ( La collina )

Coronavirus cinese

Tenere traccia delle cifre del virus Wuhan è difficile, anche a causa del periodo di incubazione di due settimane. L’epidemia di coronavirus, concentrata a Wuhan, un importante snodo dei trasporti nella Cina centro-orientale, ha finora ucciso 56 persone e contagiato quasi 2.000.

I sintomi iniziali del coronavirus sono in genere simili a quelli di raffreddore o influenza, il che significa che è difficile per le persone sapere se sono infetti, soprattutto perché lo scoppio è coinciso con la stagione influenzale. Domenica sera il sindaco di Wuhan ha dichiarato di aspettarsi altri 1.000 nuovi casi. Ma la National Health Commission di Pechino ha dichiarato che il numero di persone attualmente sotto osservazione medica per il virus è 30.453. Ciò solleva domande immediate su come e dove vengono osservate.Focolaio di coronavirus, un’emergenza sanitaria pubblica globale?

La risposta all’epidemia è stata criticata con le persone che si lamentavano del fatto che annunciare restrizioni ore prima che potessero essere adeguatamente attuate ha permesso alle persone di eludere la quarantena. Le severe restrizioni rischiano inoltre di provocare risentimento e sfiducia nei confronti delle autorità e dei messaggi sanitari che diffondono.

Un massiccio sforzo di costruzione è in corso a Wuhan per costruire un ospedale da 1.000 posti letto per i pazienti con virus.

La scorsa settimana [metà gennaio], il numero di infezioni confermate è più che triplicato e sono stati trovati casi in 13 province della Cina, così come i comuni di Pechino, Shanghai, Chongqing e Tianjin. Il virus è stato confermato anche a Hong Kong, Macao, Giappone, Nepal, Singapore, Corea del Sud, Taiwan, Tailandia, Stati Uniti e Vietnam.

Il virus sembra avere un tasso di mortalità del 3 percento. Tuttavia, questo potrebbe essere sopravvalutato poiché potrebbe esserci un pool di persone molto più ampio che sono state infettate dal virus ma che non hanno sofferto di sintomi abbastanza gravi per andare in ospedale e quindi non sono state conteggiate nei dati.

Di conseguenza, è difficile valutare quanto sia contagioso. Una differenza cruciale è che, diversamente dall’influenza, non esiste un vaccino per il nuovo coronavirus, il che significa che è più difficile per i membri vulnerabili della popolazione – gli anziani o quelli con problemi respiratori o immunitari esistenti – proteggersi.

L’influenza comune non afferra i titoli. Ma attribuisci un nome straniero a un virus – come Ebola, Zika e Wuhan – e quindi i titoli scorrono.

A parte le ovvie preoccupazioni per la salute, esiste una dimensione politica. Alcuni paesi, tra cui Stati Uniti, Francia, Australia e Giappone, hanno suggerito di voler evacuare i loro cittadini da Wuhan e dalle aree vicine. Non è chiaro come ciò avvenga.

Le immagini di stranieri che vengono trasportati in aereo o scappati da Wuhan, mentre rimangono cittadini cinesi, potrebbero vedere aumentare le passioni. Per lo meno, sembrerà che ci sia un trattamento speciale per gli stranieri.

Le strade di Pechino questa mattina sono stranamente silenziose. I residenti della capitale celebrerebbero normalmente il capodanno cinese, l’anno del ratto, iniziato sabato, partecipando alle fiere del tempio.

Tutte queste fiere sono state cancellate. Oltre al divertimento in famiglia offerto alle fiere, offrono un ambiente in cui le famiglie possono rendere omaggio ai parenti defunti. Il denaro e il cibo falsi verrebbero bruciati per placare gli spiriti del defunto e garantire una buona prosperità per la salute per l’anno a venire.

Non c’è rabbia per le strade ma un senso di confusione e apprensione . La prossima settimana dovrebbe vedere centinaia di milioni di persone tornare dalle città natale dove hanno festeggiato il nuovo anno nelle loro città di lavoro.

Un quadro più chiaro emergerà quindi dalla portata dei problemi che devono affrontare le autorità.

*

Nota per i lettori: fare clic sui pulsanti di condivisione sopra o sotto. Inoltra questo articolo alle tue mailing list. Crosspost sul tuo sito blog, forum internet. eccetera.

L’immagine in primo piano proviene da EWAOLa fonte originale di questo articolo è Global ResearchCopyright © Tom Clifford , Ricerca globale, 2020

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.