Racconti di schiavitù e lotta nelle campagne: caporalato in Italia

Dal blog http://www.labottegadelbarbieri.org

Redazione

Seguendo il ciclo delle stagioni, la giornalista Sara Manisera ha raccolto le storie di tanti braccianti impiegati sui campi in tutta Italia. Spesso immigrati, sottopagati, costretti ad obbedire alle regole dei caporali e alle richieste della grande distribuzione organizzata. E in molti casi isolati in ghetti o “campi lavoro”.

di Cristina Maccarrone 

Copertina del libro di Sara Manisera “Racconti di schiavitù e lotta nelle campagne” (dettaglio)

A metà tra un saggio, un reportage e un libro-denuncia, anche se di fatto vuole essere una raccolta di storie di vita reale, “Racconti di schiavitù e lotta nelle campagne” (Aut Aut Edizioni), già dal titolo, si presenta come un testo forte, che fa riflettere.

Sul caporalato e sui migranti vittime di sfruttamento, sì. Ma anche sulle scelte alimentari che ogni giorno facciamo limitandoci a dire che non abbiamo tempo e dimenticando quanto dietro dei pomodori o qualsiasi tipo di verdura ci possano essere lavoro malpagatoorari disumani e tanto altro.

Racconti di schiavitù: viaggio nelle campagne d’Italia

L’autrice del libro è Sara Manisera, giornalista che collabora con diverse testate, e ha scelto di raccontare le storie di braccianti impiegati nelle campagne italiane conosciuti durante un viaggio iniziato in Puglia, per poi spostarsi in PiemonteCalabria e concludersi in Sicilia. Un viaggio che volutamente ha seguito il ciclo delle stagioni, fondamentali quando si coltiva la campagna, e che è iniziato in estate, per proseguire in inverno, autunno e, infine, primavera.

Leggi l’articolo completo sul sito web Osservatorio Diritti

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.