Natale

Nella città fantasma, inchiodati alle paure

non c’è vita per le strade in questo natale.

Tramontana fredda e furiosa, taglia voglie di fuga.

Tramonti come inchiostro versato su un cielo cupo,

sul viale le foglie rimaste

bisticciano con la plastica un posto cui stare.

Aria innaturale aleggia, facce amiche solo immaginate,

incontri virtuali come possibilità massima

Riflessioni su domande che sgorgano e dubbi che aleggiano.

Non c’è risposta se non con fantasia,

anche i sentimenti legati al filo di Arianna del destino.

Strappa la giornata da un foglio di calendario,

passa il tempo per vie obbligate, niente riposo per la mente,

il corpo chiama calorie senza smaltire.

L’accumulo è il premio della società attuale,

senza soluzione approcciata.

G.G.- 25/12/2020

1 Comment

Rispondi a filorossoArt Cancella risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.