VALANGHE

Di Anna De Filpo

Ti scriverò,

ti scriverò un giorno

e imbucherò la mia lettera

in cielo dove

non posso raggiungerti.

Forse acquieterà la mia fame

del dirti tutte le parole

che non ti ho detto.

Volevo condurti alla faggeta

e non ho fatto in tempo!

Regalarti l’aria leggera

e il misto canto

e l’ombra del bosco

a rinverdirti primavera.

Ti scriverò anche di questo,.

che tanti sono i nodi in gola!

In realtà ti scrivo ogni giorno

e imbuco tutto nel cuore

che si gonfia.

Non siamo sempre padroni di noi.

Chi l’avrebbe detto!

Altri decisero per noi.

Ci sono valanghe

che cadono addosso

con la furia di mille motori

ed a quel punto, il nodo in gola resta,

distanti nel pieno del bisogno e dell’amore!

Anna DE FILPO @ Copyright

1 Comment

Rispondi a vittynablog Cancella risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.