Teste rosse

Dal blog Il Canto delle Muse

di Daniela

Incandescente la pietra del davanzale
su cui la pioggia diviene vapore istantaneo
le teste rosse dei gerani rinvigoriscono,
quasi impercettibile il loro profumo,
le nubi si aprono e più non minacciano.
Peccato, la mia mente rimane orfana
di uno scroscio vigoroso, getto allegro
battente sulla polverosa tristezza
che resiste come questo caldo africano.
La sera va, la notte ha già tesa la sua mano.
– Daniela Cerrato

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...