Come gelsomino bianco

come anime in preda a eccitazione,

composti dietro la ricerca di tempo di vita,

cerchiamo angoli fuori dalla confusione,

mani sottili passate a vista

su tracce di tempo interrotto

dove le parole guerriere

sono peyote di adrenalina ….

Bisogni sospesi, individui racchiusi,

sensibilità in disperata attesa di segnali di attenzione,

danze rinnovate fra personalità diverse,

quando cercarsi è un piacere perseguito,

soglie di tempo sospeso tra vita e morte.

Forzano individualità attrezzate a riconoscersi,

così come foglie che il vento agita,

ricompone e ogni volta è altro…

Riprendiamo posto partendo da amore

e bellezza, senza meta precisa,

a occhi chiusi,

riconoscendo la canzone strana

che al bordo del cuore ci detta

parole di eccitante richiamo,

come germoglio profumato di gelsomino bianco

 

Gianni Gatti

10/09/2018

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.