OTTOBRE

Anna De Filpo

Lavami, pioggia che indugi,
ridente cascata
il respiro trasmuta, 
dipingi nel bacio del sole
l’ arcobaleno.
Dai tini fumanti l’ odore del vino,
le foglie danzanti
l’ ottobre saluta,
soffiando sui nidi finiti
il vento del destino!
L’ acqua che piove
rallegra e colora.
Di passi affrettati si vola!
Riluce la pietra dei marciapiedi,
funghi, noci e castagne,
uva che ride nelle botteghe
e pagine aperte, Signori!
Si studia, si legge e si beve,
fuma l’aroma nelle theiere.
Partono tardi le ultime rondini
nell’indaco cielo.
Canta il poeta l’umida sera!

DIRITTI RISERVATI, Anna DE FILPO@COPYRIGHT. 05/10/2018.

1 Comment

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...