COME LE ROSE

COME LE ROSE

Le rose, le rose,
come soffrono a dover morire
le rose piegate 
affievolite nel respiro
che maggio e’ lontano
e spira intenso l’ autunno
e il vento bussa ai rami
e i rami scrollano le foglie,
quelle asciugate piano
sul filo della morte!
Le rose, come invecchiano
di cipria le rose!
E le ruba per decori una mano
o le spoglia
per fare gli auguri a una sposa
o le dipinge
per nature morte un pittore!
Le rose ora, nel giardino d’ Ottobre,
cantano l’ultima canzone d’autunno
e sorridono delicate al sole,
come fanno le donne
che si volgono indietro
e restano impigliate
nel velo morto dell’amore!

DIRITTI RISERVATI, Anna DE FILPO @ COPYRIGHT. 17/10/2018. Photoweb

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...