E’ MATEMATICA CHE A SALVINI INTERESSI CHE TUTTO PEGGIORI (in una semplice pagina).

dal blog https://comedonchisciotte.org

DI PAOLO BARNARD

paolobarnard.info

Il Populismo è un movimento di pura REAZIONE (esasperazione, rabbia, scelte radicali anche quando dissennate) a quella che viene percepita come una MINACCIA esterna (la nazione nemica o i predatori globalisti come l’UE e Soros o i migranti), infatti esso è sempre NAZIONALISMO (la patria, i confini, l’identità di razza e cultura, la nostra moneta ecc.).

Ne consegue che per definizione il Populismo è UNO STATO D’EMERGENZA.

Ne consegue che esso richiede l’uomo forte capace di guidare le masse nell’EMERGENZA.

Ne consegue che il CARBURANTE stesso che alimenta la vita e l’avventura politica di quell’uomo forte è proprio una miscela di:

MINACCIA + STATO D’EMERGENZA + REAZIONE NAZIONALISTA.

Ne consegue che come se quello specifico carburante viene meno, così scompare la centralità per il popolo del Populismo e dell’uomo forte Populista.

Ne consegue che se Salvini lavorasse davvero a politiche di benessere strutturale per le famiglie e aziende italiane, questo equivarrebbe a un suo suicidio politico. Salvini ambisce febbrilmente a divenire leader dei Populismi europei, quindi egli non ha nessun interesse, ma neppure di striscio, che i disastri dell’Eurozona e i problemi di migrazione si risolvano davvero. Perché risolverli, appunto, equivale all’esaurimento del CARBURANTE di MINACCIA + STATO D’EMERGENZA + REAZIONE NAZIONALISTA che lo ha creato e che oggi gli regala tutto il potere che ha. E’ matematica che a Salvini interessi risolvere nulla, anzi, che gli interessi che tutto peggiori.

Infatti Salvini sta governando nella Spesa Pubblica a totale favore e in totale sottomissione alla UE, le sue misure di spesa sono abbagli di spiccioli, non sfiderà mai davvero Bruxelles con Deficit al livello del dramma nazionale, e sui migranti ha scientificamente scartato qualsiasi soluzione sistemica al problema. E’ matematica che a Salvini interessi risolvere nulla, anzi, che gli interessi che tutto peggiori.

THINK.

 

Paolo Barnard

Fonte: http://www.paolobarnard.info

Lin: https://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=2115

2.11.2018

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...