se il corpo è estesa carezza

dal blog di https://ilmondodibabajaga.wordpress.com/

Il corpo  plasmato ad altro corpo diviene estesa carezza,
tutto si ferma tranne il respiro che pur si riduce
per udire il battito sincrono, è nucleo stellare,
nido ritovato da rondine tornata dal suo viaggio,
ponte di calore intimo riservato, unico fiato,
l’oltre è un nulla immenso già dimenticato, rinviato
sinchè frammenti d’esterno non invadono l’incanto,
intanto prosegue il contatto in percettibile lussuria
di pace, di estasi, di anime placate da fuoco e aria,
è un tavolo dopo la cena quando posi  i fiori al centro
sulla tovaglia buona, prezioso momento di fine giornata.

-Daniela Cerrato

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.