Zinola gotica e medievale: la chiesetta nascosta

dal blog https://campionaridiparoleeumori.wordpress.com/

Tra le molte “perle” dimenticate che la nostra città nasconde, ne esiste una posta all’estremo ponente, a pochi metri dal confine comunale. Nel quartiere di Zinola si trova la chiesetta medievale di Santo Spirito.

IMG_7938

Un edificio databile tra XII e XIII secolo, posto lungo la strada, ora scomparsa ed interrotta dalla ferrovia e da altre costruzioni, che dal poco distante “ponte di pietra” (o “ponte dei saraceni”, anche se in realtà fu costruito nel Quattrocento dal milanese Filippo Maria Visconti forse, stando allo storico savonese Verzellino, sulle fondamenta di un’altra struttura) portava verso il borgo dei Bricchetti. Dove ora sorge l’attuale abitato di Zinola, infatti, si trovava una zona acquitrinosa e comunque considerata insicura, per la possibilità di incursioni dal mare.

IMG_7948

La chiesetta è una costruzione che quasi tutti, andando verso Vado, abbiamo visto o intravisto. Eppure per chi non sia del posto è quasi impossibile da raggiungere. Vi si accede da una crosa pedonale posta in via Quiliano, poco dopo il passaggio a livello della ferrovia interportuale.

Tra le curiosità c’è da sapere che la chiesetta di Santo Spirito non è mai stata sede parrocchiale. Fino alla costruzione della chiesa attuale, realizzata negli anni ’70 dell’Ottocento, Zinola dipendeva dalla parrocchia di Legino, che infatti vanta numerose donazioni di opere “per grazia ricevuta” da parte di pescatori zinolesi.

Nonostante sia a buon titolo uno degli edifici più antichi di Savona, oltre ad un esempio di gotico ligure, nessuna indicazione ne mostra l’ubicazione, nonostante si tratti di un monumento vincolato dal 1943 e abbia – tra l’altro – pregevoli portali a sesto acuto in mattoni. L’edificio è comunque non visitabile è quasi completamente diroccato, nonostante pochi anni addietro sia stato sottoposto a lavori per la messa in sicurezza. Il monumento “vivacchia” nell’indifferenza generale di uomini ed istituzioni, nella speranza di non trasformarsi, come decadenza ed incuria, nella “piccola Pompei” savonese.

IMG_7943
IMG_7942
IMG_7941
IMG_7917
IMG_7922
IMG_7928
IMG_7915 (1)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.