Rosso di sera.

Di Italo Zingoni, Poeta

Non so bene 
se era o non era
-rosso di sera
o maschera di cera-
nell’orizzonte che imbruniva
il tuo corpo in chiaro-scuro
ma amore era e amore sarà
che mai si piega che mai si spiega
e che spiegare mai non deve
come si scioglie un fiocco di neve.

L’amore assume 
a volte parvenze che non ha
il passo lieve dell’immensità
la chiara inconsapevolezza
del senso vero dell’eternità
esiste finché esiste
per gli attimi che dona
propone certezze che non sa
ma è così e così sarà
“amore non perdona” e non perdonerà.

Le mille sue sfaccettature
nessuno mai negarle potrà
sono solo le nostre paure
a nasconderne l’evidenza
-la sua natura è la sua realtà-
sono coloro che da sempre
giudicano con sufficienza
per i valori non-valori
di chi disconosce le diversità.

Se era o non era
-rosso di sera-
tramonto di mezza estate
o alba di primavera
se era amore solo questo era 
altro non poteva essere
altro non era.

Italo Zingoni – POESIE DEL DIS-INCANTO – INEDITO -07.02.2016 – © t.d.r.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.