Multinazionali farmaceutiche sotto accusa in USA: “prezzi dei farmaci generici gonfiati fino al 1000%”

dal blog https://www.ambientebio.it

Scritto da Gino Favola il 15 Maggio 2019.

E’ notizia proprio di questi giorni notizia che venti multinazionali farmaceutiche, tra cui TevaPfizerNovartis, avrebbero preso accordi illegali per gonfiare i prezzi dei farmaci generici fino al 1.000%.

Lista dei farmaci a cui è stato gonfiato il prezzo dalle multinazionali farmaceutiche

I farmaci a cui sono stati gonfiati i prezzi sono più di 100, tra cui il fenofibrate, che tratta il colesterolo alto; lamivudine-zidovudine, che tratta l’HIV; anfetamina-dextroamphetamine per l’iperattività e i deficit di attenzione; il budesonide, un farmaco per l’asma. 

Non si parla solo di questi ma di numerosi antibiotici orali, farmaci antitumorali, contraccettivi, antidepressivi, farmaci contro il diabete e fluidificanti per il sangue.

La maggior parte dell’attività collusiva si è verificata da luglio 2013 a gennaio 2015, secondo la denuncia, quando una delle case farmaceutiche Teva, ha aumentato i prezzi su quasi 400 formulazioni di 112 farmaci generici. Un elemento chiave del sistema, secondo la denuncia, era un accordo tra concorrenti per cooperare sui prezzi, in modo che ciascuna società potesse mantenere una “giusta quota” dei mercati dei farmaci generici. Allo stesso tempo, le aziende hanno collaborato per aumentare i prezzi sul maggior numero possibile di farmaci, secondo la denuncia.

Sebbene la denuncia dipinga Teva Pharmaceuticals USA, che ha sede in Pennsylvania, come leader nella cospirazione, descrive la condotta come “pervasiva e di tutto il settore”.

La notizia sconcertante avviene in America, dove le procure generali di 44 Stati avviano cause legali verso le multinazionali farmaceutiche. Ma in Italia non siamo da meno perchè è recente il caso del farmaco antitumorale efficace dove è stato triplicato il prezzo.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.