Il granaio del Marocco

Twiki World

Questa mattinata è dedicata alla visita di Fes e anche stavolta abbiamo trovato, tramite il nostro Riad, una guida. Quest’ultima al contrario di quella di Marrakech è estremamente cordiale, disinteressata ed appassionata. Passando per le vie di questa città ci accorgiamo che ancora una volta qui tutto cambia, niente a che fare con Marrakech, nulla mai visto prima. Innanzitutto notiamo che molto è restaurato, pulito, ordinato e ben tenuto. Le stradine sono strettissime e difficili da ricordare, per questo consiglio caldamente la visita con una guida del posto. Il Souk è anch’esso diviso in corporazioni ma meno caotico e ci dà la parvenza di una contaminazione europea dovuta alla vicinanza con la Spagna. Le concerie sono una tappa fondamentale per chi visita questa città. Maestri in quest’arte gli artigiani di cui l’olfatto rimane solo un vago ricordo. Non mi aspettavo tanta puzza nonostante come mio solito mi fossi informato…

View original post 317 altre parole

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.