OMBRELLI

Di Anna De Filpo

Sembrano funghi,
sembrano teste,
estrosi ragni che la pioggia
dilava e veste.
A tratti un piede,
a tratti gomitate, una mano che esce
dal mosaico bagnato.
Una pista di polipi in autoscontro!…
Tutti che vanno
e qualcuno vola felice col vento!
E si sente sgranare
come un rosario
sotto i dipinti cappelli,
la fretta che ride,
il freddo delle gocciole ansanti,
come a tremare inzuppati
da un’ umida bagna.
Gli attimi della pioggia
durano a intermittenza
nella stagione degli aranci
che ostentano il suo vestito colorato.
Son pochi, son tanti,
fanno curiosa la scena,
gli ombrelli buffi, belli e vaganti
per le strade e tra le case,
tessuti freschi,
come di primavera!

DIRITTI RISERVATI, Anna DE FILPO @ Copyryght. 06/02/2020

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.