Porre fine alla pandemia monetaria

Dal blog https://www.pressenza.com/

29.05.2020 – US, Stati Uniti – Pressenza New York

Di Greg Coleridge

Le istituzioni che creano e distribuiscono denaro nella nostra nazione e in gran parte del mondo sono malate.

I sistemi monetari dovrebbero garantire che le economie siano sane, giuste e sostenibili. Non dovrebbero beneficiare dell’1% a spese del resto di noi.

La pandemia di COVID-19 ha esposto e aggravato le crisi inerenti al nostro sistema medico ed economico. Lo stesso vale per il nostro sistema monetario, che di per sé è invisibile, dannoso e diffuso come il virus, ma era ingiusto, insostenibile e non democratico molto prima che si manifestasse la prima tosse, starnuti o respiro da una persona infetta da coronavirus Coste degli Stati Uniti.

Il Federal Reserve System, la banca centrale della nostra nazione, composta da 12 banche di riserva regionali, crea denaro dal nulla – come fanno tutte le banche commerciali in tutto il paese.

La Fed emetterà denaro nelle crisi attuali inserendo letteralmente numeri nei conti bancari di alcune società come prestiti e ad altre società per acquistare attività, principalmente obbligazioni societarie. La Fed creerà i soldi e deciderà i principali destinatari aziendali dei trilioni. Distribuirà inoltre diverse centinaia di miliardi di dollari dal recente progetto di legge di incentivazione del governo alle grandi società.

Un ritorno alla “normalità” economica dopo COVID-19 non accadrà e non dovrebbe essere il nostro obiettivo. Ora è il momento di organizzarsi per un cambiamento sistemico economico e politico, incluso un sistema monetario democratizzato che servirà gli interessi delle persone e delle comunità rispetto a quelli di Wall Street e altri interessi finanziari.

===

La Costituzione degli Stati Uniti (art. 1, sec. 8) autorizza il Congresso a “coniare” (un verbo) denaro. La creazione di denaro, insieme alla spesa e alle tasse, sono i tre principali strumenti economici del governo federale. Le politiche fiscali e fiscali federali (che ricevono maggiore attenzione da parte dell’opinione pubblica) favoriscono ripetutamente i super ricchi e le corporazioni, compresi i vari miliardi di dollari di bollette recentemente approvate dal Congresso. Le politiche monetarie sono diverse. Favoriscono non solo i ricchi e le corporazioni. Le corporazioni sono i decisori.

Senza sparare un colpo o carri armati che rotolano nella capitale della nazione, gli interessi corporativi hanno portato a termine un colpo di stato finanziario con l’approvazione della Federal Reserve Act del 1913 – che ha superato una lotta lunga un secolo tra i banchieri e il pubblico su chi (o cosa) dovrebbe avere il diritto avere la mano sul rubinetto del denaro della nostra nazione. I precedenti tentativi di privatizzare / corporatizzare la creazione di denaro furono respinti quando non furono rinnovati sia i charter aziendali della First National Bank (1811) che della Seconda National Bank (1836).

Il sistema della Federal Reserve è in gran parte una rete privata / aziendale – storicamente più legata alle sue banche regionali e ai loro membri delle società bancarie che al pubblico.

Tutti i nuovi soldi nella nostra nazione, meno le monete, sono creati dalle banche dal nulla con solo una piccola percentuale, se presente, di depositi per sostenerli. La maggior parte dei nuovi soldi sono prestiti fruttiferi per case, veicoli, creazione / espansione di imprese, ecc., Che è debito. Il nuovo denaro viene anche utilizzato per acquistare buoni del tesoro e altri titoli, che è anche debito.

Lascia che questo affondi. Il Congresso non può che letteralmente nichelare la questione della creazione di denaro. Il nostro governo attualmente non può creare denaro come un bene – incapace di usare uno dei suoi tre strumenti finanziari costituzionali per rispondere alla nostra crisi economica senza precedenti che sta decimando gli individui, le piccole imprese, i governi locali e statali e l’economia più grande. La creazione e la distribuzione di denaro da parte delle banche è la forma di privatizzazione / corporatizzazione più economica e democraticamente dannosa della nostra società.

Robert Hemphill, ex Credit Manager della Federal Reserve Bank di Atlanta, ha descritto in modo agghiacciante decenni fa questa realtà:

“Siamo completamente dipendenti dalle banche commerciali. Qualcuno deve prendere in prestito ogni dollaro che abbiamo in circolazione, in contanti o in credito. Se le banche creano ampi fondi sintetici, siamo prosperi; se no, moriamo di fame. Siamo assolutamente senza un sistema monetario permanente. Quando si ottiene una completa comprensione dell’immagine, la tragica assurdità della nostra posizione senza speranza è quasi incredibile, ma eccola. È il soggetto più importante su cui le persone intelligenti possono indagare e riflettere. È così importante che la nostra attuale civiltà possa crollare a meno che non venga ampiamente compresa e che i difetti siano corretti molto presto.

L’autorità legale delle banche per creare denaro come debito ha portato a prestiti per investimenti azionari speculativi negli anni ’20, il successivo crollo del mercato azionario e la Grande Depressione. Alla fine degli anni ’80 ha portato a prestiti bancari per mutui rischiosi che le banche si sono mescolate, ciò che hanno chiamato “cartolarizzate”, con rating AAA e vendute a investitori ignari che alla fine si sono schiantati – causando ingenti perdite di denaro e case, ma anche miliardi per le banche salvataggi durante la Grande Recessione. L’osservazione rinfrescante e onesta del senatore Dick Durbin ha spiegato il motivo dei salvataggi bancari: “E le banche – difficili da credere in un’epoca in cui stiamo affrontando una crisi bancaria che molte banche hanno creato – sono ancora la lobby più potente di Capitol Hill. E francamente possiedono il posto. “

===

Una resa dei conti era imminente prima di COVID-19, in gran parte a causa del potere della Fed di creare denaro come debito. I suoi bassi tassi di interesse persistenti hanno consentito alle società di prendere in prestito denaro a basso costo, non per espandere la ricerca e lo sviluppo o per aumentare gli stipendi dei lavoratori per aumentare i benefici, ma per i riacquisti di azioni per aumentare i prezzi delle azioni. Ciò ha aumentato i pagamenti agli amministratori delegati con pacchetti di compensazione che includevano azioni. Ha anche guidato il mercato azionario e ha ulteriormente ampliato il divario ricco-povero poiché i ricchi possiedono azioni sproporzionatamente. La salute di Wall Street, tuttavia, non rifletteva la crescente malattia della strada principale o delle strade laterali o secondarie della nostra economia.

La Fed ha iniettato più di $ 9 trilioni di dollari in prestiti a breve termine, chiamati “prestiti pronti contro termine”, a Wall Street per impedire il crollo del mercato dei prestiti interbancari dallo scorso settembre. Ciò ha sostenuto e nascosto almeno una banca “troppo grande per fallire” (il sospetto è JP Morgan Chase) dal default.

La legge CARES recentemente approvata includeva $ 454 miliardi per il Dipartimento del Tesoro destinato alla Fed per aiutare le grandi imprese. La Fed ha sfruttato l’importo dieci volte per creare oltre $ 4 trilioni (1) di prestiti a banche e altre società. Proprio di recente, la Fed ha ampliato il programma per includere anche le imprese più grandi con ancora più debito a causa del coronavirus. Chi riceve i soldi sarà deciso dalle banche private, non dal nostro governo – nonostante i 454 miliardi di dollari siano fondi pubblici. Le linee Boeing e Carnival Cruise sono tra i primi beneficiari del prestito – i primi hanno i loro profitti precipitare a seguito dei loro aerei che fanno lo stesso prima che il coronavirus colpisca. Alcuni, se non tutti, dei quasi mezzo trilione di dollari saranno spesi per acquistare investimenti spazzatura da banche e altre società,

Solo per rendere il più difficile possibile, se non altro, vergognare le banche di agire almeno in qualche modo pubblicamente responsabili, la Fed non si è impegnata a divulgare ai beneficiari bancari $ 9 trilioni di prestiti pronti contro termine. Inoltre, il CARES Act sospende il Freedom of Information Act (2) per la Fed e le consente di tenere riunioni segrete su salvataggi aziendali senza verbali rilasciati pubblicamente. Ulteriori prove che governano le società bancarie.

===

Ad un certo punto, ovviamente, le fatture arriveranno. Il pubblico sarà pronto a pagare almeno gli interessi su un debito nazionale di $ 27 trilioni o più entro la fine dell’anno. Ciò consumerà una quota ancora maggiore del nostro bilancio federale. Sappiamo tutti cosa significhi. Senza la creazione di denaro nel nostro kit di strumenti finanziari pubblici / democratici, ci rimangono solo spese e tasse. Il dibattito perenne avrà inizio sull’eventuale riduzione dei programmi sociali (che includeranno programmi di diritto come la previdenza sociale e il Medicare, nonché i programmi che aiutano quelli della nostra nazione più bisognosi) promossi dai repubblicani contro l’aumento delle tasse sui super ricchi e le società ( e forse, forse, anche tagli di spesa militari scarsi) offerti dai democratici. La verità è che entrambe le parti possono tagliare e tassare via, ma non si avvicineranno ancora alla presa del debito. Verrà discussa la vendita o il leasing di tutti i beni o servizi pubblici alle società. Gli Einstein economici suggeriranno anche di affrontare il problema del debito semplicemente prendendo in prestito di più – analogo alla convinzione di potersi bere sobrio.

Essere in debito significa essere in servitù per coloro che possiedono il debito. La maggior parte di noi lavora gran parte dell’anno per pagare mutui alle banche, carte di credito, prestiti agli studenti, prestiti auto e altri debiti. Nel caso del governo federale, il debito assume la forma di buoni del tesoro – che in questo momento sono di proprietà della Fed, ma anche di banche, fondi comuni e fondi pensione. Più di un quarto (3) del debito americano, tuttavia, è di proprietà di nazioni straniere, con i principali detentori di Cina, Giappone, Brasile e Regno Unito. Questi paesi ad un certo punto potrebbero venire a chiedere di pagare. Se non abbiamo i soldi o il dollaro è ritenuto inutile a causa di tutta la stampa di denaro, allora potrebbero essere i nostri parchi nazionali, le foreste di altri beni fisici che vengono consegnati ai paesi o alle loro società con sede nazionale.

===

Un sistema di “sovrano o solo denaro” (4) è l’alternativa al nostro sistema monetario creato da banche malate socialmente, economicamente e politicamente. La creazione pubblica di denaro deve andare oltre il conio delle monete. È successo prima quando l’amministrazione Lincoln ha emesso “Greenbacks” senza debiti per finanziare la guerra civile. Un sistema monetario democratico deve includere anche la fine della capacità delle banche di creare denaro come debito fruttifero.

Un tale sistema non deve essere creato da zero. Il National Emergency Employment & Defense (NEED) Act (5) è stato introdotto in diverse sessioni del Congresso, più recentemente nel 2011 dall’ex deputato Dennis Kucinich e dal compianto John Conyers.

La legge del BISOGNO creerebbe denaro pubblico come risorsa. Eliminerebbe gradualmente il nostro debito federale, spendendo denaro pubblico per soddisfare una varietà di esigenze di infrastrutture umane e fisiche creando milioni di posti di lavoro, fornendo finanziamenti a governi statali e locali e persino fornendo un “dividendo ai cittadini”, insieme a molte altre disposizioni. Poiché i fondi statunitensi di nuova creazione verrebbero spesi in beni e servizi reali, non vi sarebbe inflazione, come concluso dall’analisi economico / matematica (6). Inoltre, le società bancarie non potevano più creare denaro dal nulla come debito con i tasti del computer.

Il bello dell’Atto è che la sua proposta trasformativa realizza ciò che la maggior parte del pubblico crede già esista. Grazie a Wall Street, i loro portavoce dei media e le cheerleader economiche, siamo stati tutti condizionati ad accettare questi tre fatti monetari:

  1. La Federal Reserve è pubblica
  2. Il governo degli Stati Uniti crea tutti i nostri soldi
  3. Le banche prestano solo ciò che hanno in riserva

La realtà per più di un secolo è stata esattamente l’opposto. La legge del BISOGNO è il jiu jitsu monetario. Le sue principali disposizioni trasformative sono esattamente ciò a cui siamo stati portati a credere che esistano da sempre. È estremamente raro che qualsiasi profondo cambiamento sistemico proposto si basi su elementi fondamentali già ampiamente percepiti dal pubblico come la verità. Grazie mille ai banchieri di Wall Street e ai tuoi sicofanti!

La legge del BISOGNO deve essere aggiornata. L’Alleanza per Just Money sta diffondendo una petizione che chiede l’istituzione di una Commissione nazionale d’inchiesta sul sistema monetario degli Stati Uniti (7) per affrontare la questione in modo proattivo. Non possiamo aspettare che le condizioni economiche peggiorino ulteriormente e le società bancarie guadagnino sempre più profitti e potere.

La legge NEED, Medicare for All, il congedo per malattia retribuito nazionale e l’assicurazione contro la disoccupazione sono tra le varie polizze che l’attuale COVID-19 e le crisi economiche hanno messo in luce come urgentemente necessarie. La messa in atto di uno di essi è estremamente difficile in un sistema politicamente truccato dominato da entità super ricche e corporative.

Le società bancarie sono tra le più politicamente potenti. Il settore finanziario, assicurativo e immobiliare (FUOCO) continua a essere il numero 1 (8) nei contributi / investimenti della campagna politica nell’attuale ciclo elettorale, come è stato per molti anni. I posti nel comitato dei servizi finanziari della Camera sono tra i più ambiti (9) dal momento che l’industria finanziaria fa cadere i contributi della campagna sui suoi membri, che è aumentato a 61 da 44 membri dal 1980.

L’economista canadese William Hixson ha riassunto la sfida sociale della creazione di un sistema monetario democratico:

“L’idea stessa di un governo in grado di creare denaro per sé, consentendo alle banche di creare denaro che il governo poi prende in prestito e paga gli interessi, è così assurda da sconcertare l’immaginazione. O tutti i membri del governo incaricati della procedura sono privi di informazioni o sono stati acquistati e pagati da coloro che traggono profitto dalla loro scolareria e dalla loro infedeltà nell’interesse pubblico. “

===

Può darsi che nessuno di questi cambiamenti necessari si verifichi fino a quando tutti i loro rispettivi sostenitori si riuniranno in un più ampio movimento di movimenti. In questo dovrebbe essere incluso anche l’Emendamento We the People (10) di Move to Amend alla Costituzione degli Stati Uniti per abolire i diritti costituzionali delle imprese e dichiarare che il denaro politico alle elezioni è la libertà di parola, una soluzione che renderebbe più facile il raggiungimento di tutto questo e altri mali sociali ed economici separati.

Le sfide sono immense. Le crisi sono enormi. Le nostre soluzioni devono essere equivalenti in scala.

COVID-19 sembra essere il perno che ha fatto scoppiare finanziariamente la “bolla di tutto”, aprendo la possibilità di un ripristino della nostra economia, così come le nostre istituzioni governative e l’ordine sociale di essere più autenticamente democratici, decentralizzati, giusti e sostenibili. La promozione di mezze misure è paragonabile alla fine prematura degli ordini di soggiorno a casa per appiattire la curva del coronavirus. I problemi e il virus continueranno semplicemente.

Il cambiamento di sistema fondamentale è l’unico approccio per curare la nostra pandemia monetaria e altre malattie strutturali.


Greg Coleridge è direttore di sensibilizzazione della coalizione nazionale Move to Amend ( https://www.movetoamend.org/ )

Appunti:

  1. https://wallstreetonparade.com/2020/04/here-are-the-contracts-showing-how-4-5-trillion-in-stimulus-was-outsourced-to-wall-street/
  2. https://wallstreetonparade.com/2020/04/the-fed-apparently-thinks-its-going-to-lose-454-billion-on-its-wall-street-bailout/
  3. https://www.visualcapitalist.com/foreign-countries-holding-most-us-debt/
  4. https://www.monetaryalliance.org/#what-just-money
  5. https://www.congress.gov/bill/112th-congress/house-bill/2990
  6. http://193.205.144.19/dipartimenti/distateq/garofalo/wp12202.pdf
  7. https://www.monetaryalliance.org/resolution-number-one/
  8. https://www.opensecrets.org/industries/
  9. https://www.nytimes.com/2013/08/11/us/politics/for-freshmen-in-the-house-seats-of-plenty.html
  10. https://www.movetoamend.org/amendment

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.