Di ninfee movenze

Di ninfee movenze e veli,

mentre il vento soffia nell’imbuto del tempo.

Altrove passa la vita, alla fermata del bus: destinazione notte.

Pacco dono, legato stretto stretto a fianco del respiro,

nastro di luna, bambagia per amanti,

nei complici sguardi dell’ombra che si espande.

Si addormenta una stella,

dentro il tic tac blu cobalto del riposo,

ed io, tra il sogno ed il reale,

spezzo a mio favore gli attimi che passano.

Appesa all’attaccapanni sul fondo della stanza

vedo un’anima…chissà domani il cielo,

cosa conterrà, se verdi canti di giovani germogli,

o crepe di terreni aridi di piogge.

Sopra ogni cosa passa,

il tam tam, tamburo del coraggio,

voce di indomiti guerrieri,

con, tra le mani, le briglie di una vita.

 

Doriana Bizzo

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...