Incompreso

di Daniela

La secchezza oculare rallenta l’ammiccamento
la troppa luce brucia col lampo le immagini, 
non v’è presunzione del mancato messaggio
il colore si scioglie in macchie dispersive, 
è catapultato il senso ma permane e lo ritrovo 
se devio il percorso di cui conservo già la mappa.
Non tutto l’ignoto è ostico, sarà nuovo amico
se s’aprono le porte del finito e si va oltre
la soglia pigra dell’insensata controvoglia.

-Daniela Cerrato

Dipinto di  jackson pollock “eyes in the heat” 1946

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...