lo spaventapasseri ha sete

Di Daniela

L’asciutto dei campi è gola arsa
chiede pietosamente irrigazione,
le zolle spaccate e spugnose
boccheggiano tra verzura spenta
nei colori e nella postura,
vorrebbero sfuggire al delirio
della siccità inquietante,
lo spaventapasseri dal cielo attende
non poche stille di collirio
ma pioggia prolungata e battente.

-Daniela Cerrato

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...