Amazon ha chiesto di diventare un’azienda di servizi postali in Italia

dal blog https://www.wired.it

 

Il gigante dell’e-commerce ha depositato la richiesta per entrare nell’elenco degli operatori postali in Italia. Una scelta che avrà riflessi su contratti e controlli

Amazon ha chiesto i permessi di operare come azienda di servizi postali in Italia.

Colpita ad agosto da una multa da 300mila euro e dal diktat dell’Autorità garante per le comunicazioni (Agcom), il gigante dell’ecommerce ha deciso di iscrivere le sue controllate che gestiscono consegne e logistica all’elenco degli operatori postali italiani. Non è solo una questione burocratica né di costi. Diventando a tutti gli effetti un’azienda di poste, Amazon passa sotto la vigilanza dell’Agcom, che ha acceso un faro sul lavoro delle piattaforme di shopping online. Specie sul lavoro dei corrieri terzi, uno degli snodi strategici dell’attività di Amazon. Wired ha fatto richiesta al ministero dello Sviluppo economico (Mise), responsabile del settore, per avere informazioni sulla richiesta e un portavoce ha riferito che la domanda è stata protocollata. In aggiunta, una conferma è arrivata dalla multinazionale stessa.

Dalla multa comminata dall’Autorità all’inizio di agosto il gigante del commercio elettronico ha avuto due mesi di tempo per adeguarsi alle regole.

Un portavoce del ministero conferma a Wired che “l’istanza di autorizzazione è stata presentata entro il termine stabilito dalla delibera Agcom”. Consideriamo importante la cooperazione con le autorità e ci impegnamo affinchè tutte le osservazioni che ci vengono rivolte siano affrontate il più rapidamente possibile. Abbiamo ottemperato a quanto disposto da Agcom nella delibera di agosto. Siamo sempre disponibili a cooperare con le autorità al fine di fornire informazioni relative alle nostre attività”, il commento ufficiale della portavoce di Amazon, Elena Cottini.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...