L’esercito americano vuole 250.000 fucili da combattimento di nuova generazione e 150 milioni di proiettili

dal blog https://www.zerohedge.com

Il capo dello staff dell’esercito americano ha detto lunedì che l’arma della nuova generazione sparerà più velocemente, più lontano dei precedenti fucili di fanteria e penetrerà le più avanzate tecnologie di armature del mondo. 

“Sparerà a velocità che superano di gran lunga la velocità dei proiettili oggi e penetrerà in qualsiasi armatura di corpo esistente o conosciuta che è là fuori”, ha detto il Gen. Mark Milley a Military.com all’Associazione 2018 dell’Esercito USA Incontro ed esposizione. “Quello che ho visto così lontano dagli ingegneri e dalla gente che ha messo insieme queste cose, è completamente tecnologicamente possibile … È un’arma molto buona.” 

Military.com ha detto che i commenti del Gen. Milley arrivano pochi giorni dopo una bozza di sollecitazione dell’ottobre 2004 che annunciava il piano dell’esercito di “aggiudicare fino a tre prototipi di altri accordi di transazione … con ogni offerente che sviluppa due varianti di arma e una cartuccia comune per entrambe le armi, utilizzando proiettili da 6,8 millimetri forniti dal governo “, secondo FedBizzOpps. “Le armi includono il fucile d’assalto della squadra di nuova generazione (NGSW-R) e il fucile automatico ad armi della prossima generazione (NGSW-AR).” 

La sollecitazione del contratto su FedBizzOpps dichiara che l’esercito prevede di assegnare la produzione per un massimo di “250.000 sistemi di armi totali (NGSW-R, NGSW-AR, o entrambi), 150.000.000 di munizioni, pezzi di ricambio, strumenti / manometri / accessori, e supporto tecnico. ” 

L’aggiudicazione del contratto sarebbe valutata a “$ 10 milioni il primo anno e $ 150 milioni all’anno ai più alti tassi di produzione”, aggiunge. 

A luglio abbiamo documentato come l’esercito abbia selezionato cinque aziende per costruire prototipi di carabine automatiche di nuova generazione. I contratti erano il risultato di un avviso sulle opportunità del prototipo che abbiamo anche previsto a marzo per l’industria delle armi leggere per presentare progetti per sostituire la mitragliatrice leggera M249. 

Abbiamo anche detto che l’ esercito si sta preparando per decenni di guerre ibride su più domini: spazio, cyberspazio, aria, terra e mare. Già nell’ottobre del 2017, abbiamo esaminato l’ultimo rapporto di addestramento e dottrina del militare, che mette in evidenza come il prossimo ciclo di guerre ibride potrebbe iniziare da qualche parte intorno al 2025 e durare fino al 2040. 

Military.com ha detto che il gen. Milley non ha commentato i prototipi dei contratti, ma ha detto che ci sono stati “diversi prototipi che sono stati avanzati in avanti”.

Ha detto che all’Esercito è vietato “parlare troppo delle sue capacità tecniche perché i nostri avversari osservano queste cose molto da vicino”. 

“È un’arma molto sofisticata, un’arma molto capace, ha un sistema di visione integrato e si integra anche nell’equipaggiamento del soldato e in altre attrezzature che stiamo schierando”, ha detto Milley. “E non sorprendentemente con un’arma del genere, probabilmente è piuttosto costoso: ci aspettiamo che sia costoso, quindi probabilmente non metteremo in campo l’intero esercito con l’arma”. 

“La linea di fondo è che siamo impegnati in un nuovo fucile e in una nuova arma automatica”, ha detto la Gen. Milley. “Speriamo di poterlo girare su gamme basse a Fort Benning, [Georgia], si spera … forse a un certo punto l’anno prossimo la fine dell’estate”. 

Quindi, nel caso ti stia chiedendo quale potrebbe essere il prossimo fucile d’assalto high-tech, beh, guarda questo video: 

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...