Gli americani fuggono dall’Illinois e si spostano verso … Idaho?

dal blog https://www.zerohedge.com

Ogni anno, circa il 14% della popolazione statunitense si sposta da uno stato all’altro, secondo i dati del Census Bureau. Ma dopo un’attenta analisi dei dati del 2018, i servizi di movimentazione del Nord America pubblicarono il suo ultimo rapporto sui modelli di migrazione americani … e contenevano alcune conclusioni sorprendenti.

Ad esempio, mentre l’Illinois era ancora una volta lo stato migliore per le mosse in uscita (grazie, immaginiamo, al suo governo statale disfunzionale, tasse elevate e pensioni fortemente sottofinanziate), lo stato migliore per le mosse in entrata era … Idaho?

Una rapida occhiata ai dati rivela un modello familiare: gli americani stanno lasciando gli stati blu ad alto livello fiscale a favore degli stati rossi con tasse basse e basso costo della vita.

In movimento

Ecco alcuni suggerimenti aggiuntivi del report (testo per gentile concessione di North America Moving Services ):

Stati del nord-est

Fino a quest’anno, il Connecticut è sempre stato tra i primi 8 mosse in uscita dal 2013. Era il numero 1 nel 2013 e il numero 2 nel 2017. Anche Pennsylvania, New York e New Jersey hanno reso coerente l’elenco delle mosse in uscita dal 2013. Massachusetts e Rhode Island sono andati avanti e indietro per avere più mosse in entrata o in uscita nel corso degli anni.

Stati del Sud

La Carolina del Sud è stata tra le prime 3 mosse in entrata a partire dal 2011, poi ha iniziato a scivolare verso il basso a partire dal 2016. Erano ancora tra i primi 4, ma hanno perso il loro primo posto come lo stato con le mosse più in entrata. La Carolina del Nord ha battuto la Carolina del Sud per la prima volta nel 2016. Hanno mantenuto il loro posto nel 2017 per le mosse in entrata fino a scendere sotto la Carolina del Sud nel 2018. Tennessee, Georgia, Florida e Texas sono rimasti costanti tra i primi 8 del 2013-2017 per inbound si muove. Tennessee, Texas e Florida hanno conquistato il loro posto nella lista dei migliori 8 per le mosse in entrata nel 2018. Nel complesso, gli stati del Sud hanno avuto più mosse in entrata rispetto ad alcune delle altre regioni.

Stati del Midwest

L’Illinois è stato costantemente nelle prime 3 posizioni delle mosse in uscita dal 2013, ottenendo la posizione n. 4 per 4 volte. Potrebbe non sorprendere visto che l’Illinois è uno degli stati di carico fiscale più elevati. Il Michigan è stato tra i primi 8 stati con le mosse più in uscita dal 2011. L’Iowa ha avuto sempre più outbound rispetto alle mosse in entrata fino al 2017, quando più persone hanno lasciato lo stato rispetto allo stato. Tuttavia, nel 2018, l’Iowa ha avuto più mosse in entrata. Il Minnesota e l’Ohio sono rimasti costanti, avendo più mosse in uscita che in entrata. Nel corso degli anni, il Wisconsin è andato avanti e indietro per avere più mosse in entrata o in uscita.

Stati occidentali

Nel 2013 e nel 2014, Idaho non era tra i primi stati inbound. Poi nel 2015 era il numero 1. Rimase # 1 nel 2016 e scivolò al numero 2 nel 2017. Sulla base dei più recenti dati del censimento, Idaho è attualmente lo stato in più rapida crescita della nazione, con una popolazione in aumento del 2,2% tra luglio 2016 e luglio 2017. Ora, nel 2018, Idaho torna al numero 1 per le mosse in entrata. Questo non è eccessivamente sorprendente per sapere anche che l’Idaho è uno degli stati meno onerosi fiscali che possono essere un fattore che contribuisce. Oregon, Arizona e Colorado sono stati costantemente tra i primi 8, con Arizona # 2 per 3 anni e in cima al numero 1 nel 2017. Gli stati occidentali hanno anche avuto più mosse complessive in entrata rispetto al Midwest e al Nordest.

Ogni anno, circa il 14% della popolazione statunitense si sposta da uno stato all’altro, secondo i dati del Census Bureau. Ma dopo un’attenta analisi dei dati del 2018, i servizi di movimentazione del Nord America pubblicarono il suo ultimo rapporto sui modelli di migrazione americani … e contenevano alcune conclusioni sorprendenti.

Ad esempio, mentre l’Illinois era ancora una volta lo stato migliore per le mosse in uscita (grazie, immaginiamo, al suo governo statale disfunzionale, tasse elevate e pensioni fortemente sottofinanziate), lo stato migliore per le mosse in entrata era … Idaho?

Una rapida occhiata ai dati rivela un modello familiare: gli americani stanno lasciando gli stati blu ad alto livello fiscale a favore degli stati rossi con tasse basse e basso costo della vita.

In movimento

Ecco alcuni suggerimenti aggiuntivi del report (testo per gentile concessione di North America Moving Services ):

Stati del nord-est

Fino a quest’anno, il Connecticut è sempre stato tra i primi 8 mosse in uscita dal 2013. Era il numero 1 nel 2013 e il numero 2 nel 2017. Anche Pennsylvania, New York e New Jersey hanno reso coerente l’elenco delle mosse in uscita dal 2013. Massachusetts e Rhode Island sono andati avanti e indietro per avere più mosse in entrata o in uscita nel corso degli anni.

Stati del Sud

La Carolina del Sud è stata tra le prime 3 mosse in entrata a partire dal 2011, poi ha iniziato a scivolare verso il basso a partire dal 2016. Erano ancora tra i primi 4, ma hanno perso il loro primo posto come lo stato con le mosse più in entrata. La Carolina del Nord ha battuto la Carolina del Sud per la prima volta nel 2016. Hanno mantenuto il loro posto nel 2017 per le mosse in entrata fino a scendere sotto la Carolina del Sud nel 2018. Tennessee, Georgia, Florida e Texas sono rimasti costanti tra i primi 8 del 2013-2017 per inbound si muove. Tennessee, Texas e Florida hanno conquistato il loro posto nella lista dei migliori 8 per le mosse in entrata nel 2018. Nel complesso, gli stati del Sud hanno avuto più mosse in entrata rispetto ad alcune delle altre regioni.

Stati del Midwest

L’Illinois è stato costantemente nelle prime 3 posizioni delle mosse in uscita dal 2013, ottenendo la posizione n. 4 per 4 volte. Potrebbe non sorprendere visto che l’Illinois è uno degli stati di carico fiscale più elevati. Il Michigan è stato tra i primi 8 stati con le mosse più in uscita dal 2011. L’Iowa ha avuto sempre più outbound rispetto alle mosse in entrata fino al 2017, quando più persone hanno lasciato lo stato rispetto allo stato. Tuttavia, nel 2018, l’Iowa ha avuto più mosse in entrata. Il Minnesota e l’Ohio sono rimasti costanti, avendo più mosse in uscita che in entrata. Nel corso degli anni, il Wisconsin è andato avanti e indietro per avere più mosse in entrata o in uscita.

Stati occidentali

Nel 2013 e nel 2014, Idaho non era tra i primi stati inbound. Poi nel 2015 era il numero 1. Rimase # 1 nel 2016 e scivolò al numero 2 nel 2017. Sulla base dei più recenti dati del censimento, Idaho è attualmente lo stato in più rapida crescita della nazione, con una popolazione in aumento del 2,2% tra luglio 2016 e luglio 2017. Ora, nel 2018, Idaho torna al numero 1 per le mosse in entrata. Questo non è eccessivamente sorprendente per sapere anche che l’Idaho è uno degli stati meno onerosi fiscali che possono essere un fattore che contribuisce. Oregon, Arizona e Colorado sono stati costantemente tra i primi 8, con Arizona # 2 per 3 anni e in cima al numero 1 nel 2017. Gli stati occidentali hanno anche avuto più mosse complessive in entrata rispetto al Midwest e al Nordest.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.