ANIME BELLE …NON ASSOLTE !

E’ già finita l’ansia e si liberano le anime dei grillini e del PD, si notano eccome nell’ascolto dei social.
Un vero respiro di sollievo adesso che il governo c’è, lo Spread ha detto cosa va bene al mercato delle banche e della BCE e la psicologia comportamentale è ritornata a rifugiarsi nel desiderio inconscio di scrollarsi di dosso pensieri e problemi per avere un pò di sicurezza sociale, ce n’è bisogno individualmente e socialmente.
Però cosa è successo oltre che aver ufficialmente formato il governo di questa alleanza spuria, contronatura ? Direi nulla, il messaggio mediatico generale è : siamo a posto!
Esultano quelli del M5S per il meno peggio ottenuto e gliene do atto, se andavano a casa x il voto col cavolo che la maggioranza sarebbe ritornata in parlamento e soprattutto avrebbero dovuto rispondere a qualche domanda difficile.
Esultano i militanti, anche se fra loro si vedono ormai in rare occasioni appunto di militanza attiva sul territorio e a piccoli gruppi, per la “grande partecipazione” al voto su Trouffeau di gente che da anni non dava segni di vita, ma come in una assicurazione sulla vita non si era cancellata dal blog del voto. Esultano ma non sanno perchè, dato che per far politica non è del tutto importante l’onestà(ne è una condizione di base e basta), ma serve una visione più ampia e generalizzata, con un progetto definito, obiettivi a tempo e in ciò davvero la non struttura del M5S ha dimostrato il peggio, non distribuendo formazione e strumenti di ascolto/dialogo oltre che di comunicazione. Quindi basta seguire le discussioni sui social, per deleteri che siano senza approfondimento e dialogo vero nel tempo, avvenute fra tre gg fa ed adesso e si vede come molti si sono di nuovo riallineati, appagati del gioco di Giggino in attesa di rientrare fra i papabili a qualcosa che non sia l’orribile nullità della militanza insulsa senza capacità di riflessione autonoma, ripetendo a pappagallo i vari comunicati numero….Neppure la differenza fra gli 11 milioni di voti (scesi a circa cinque alle europee) e gli 80.000 che hanno determinato l’omologazione di questo governo ormai fanno pensare gli acefalo L’uso ormai accettato come forma di democrazia dagli stessi poteri dominanti, in quanto esalta forme di democrazia minoritaria controllabile e controllata con facilità, quasi un esempio al contrario di quanto dice Beppe di una forma di plagio delle menti perchè non c’è tempo per formare e si sceglie la via breve, più semplice del decidono in pochi e amen.
Esultano i piddini che erano già entrati in un loop di disperazione ben rappresentato dalla nullità politica dello Zinga inseguito da lontano dai cani da guardia del Bildelberg al servizio del Matteo, vero bastardo, ma bravo politico(a cui si deve lo sdoganamento per assurdo del M5S dopo sputi su sputi, mentre inizialmente lo Zinga non voleva ). Il PD tirato per i capelli dal M5S e sostenuto in ogni modo dalle forze di potere occulto della finanza, della BCE, del potere reale attraverso azioni visibili sui mercati e nei media un pò più mascherati. Un PD che rimane anni luce lontano dai temi del M5S, ma in grado di determinare con la sua organizzazione ancora parzialmente viva sui territori, i mezzi di comunicazione gestiti, le risorse di partito, molti aspetti decisivi sul piatto, con buona pace del democristiano Di Maio che già con la Lega si vedeva disfare alla sera ciò che costruiva al mattino.
Esulta pure il Mattarella dal sarcofago, così ritornano i “capaci” anche su sue pressioni per mettere ai più determinanti ministeri uomini della Troika fedeli alla BCE ( economia e interni).
Esulta la Layden dall’EU perchè le piace il governo europeista …che più non si può
Tutti hanno avuto agio …o no ?
Qui, fra adulti, ognuno la pensi come vuole!
Di fatto è il momento dei senza voce, dei piccoli gruppi, degli individui, degli intellettuali onesti e critici, delle associazioni, dei comitati civici, degli esperimenti di agricoltura diversa e di coabitazione, ecc
Questi sbandamenti destabilizzanti di orizzonti politici nel breve tempo, aumentano il disorientamento verso i temi della politica dei partiti che per l’ennesima volta ha visto formare un governo solo indirettamente emanazione della volontà popolare, ha visto costruire un ipotesi frutto di mediazioni politiche al ribasso, non di forze rappresentate su progetto chiaro e i dieci punti buoni per allocchi e generici al punto giusto lo certificano senza dettagli concreti.
Non vorrei essere oggi un militante del M5S per la condizione strana di sguardo nel buio senza traccia, solo con indicazioni prefabbricate, in una ripetizione maniacale degli stessi errori. Questo governo nasce da diplomazie non da una espressione vera popolare, poco importa il conto dei numeri in parlamento se nei territori ti ammazzano con uno sternuto e ancora oggi, nonostante tutto, il meglio che sai “concedere” sono i “facilitatori”. Una vergogna politica, che avrà solo il compito di buttare sugli “altri” le eventuali difficoltà, mentre si dissolve una costruzione politica nel web. Nel momento in cui si vada a casa per contrasti si misurerà concretamente la NON possibilità politica del M5S che ripetendo errori su errori pagherà un prezzo alto di consenso.
Chi si aspetta una autonomia monetaria (in qualunque modo), un scelta di autonomia di protezione dei propri confini senza alleanze imposte storicamente tipo NATO, chi vorrebbe politiche adatte ad eliminare cause dei migranti all’origine, chi vorrebbe separazione nelle banche fra quelle commerciali e quelle speculative, chi vuole una politica chiara e netta di assunzione reale del modello di efficienza energetica e di energie sostenibili, chi vuole smettere di avere tassazioni assurde e servizi da terzo mondo, chi vuole lavoro vero nei centri per l’impiego, coraggioso decisionalmente, alternativo a ciò che fa salire il PIL ma sviluppa le piccole imprese e investe sui territori rispettando ambiente, ecc…… DOVRA’ ASPETTARE !
Si può sempre cercare qualche santone cosmico che ci indichi una via e ci spieghi perchè dovremmo essere contenti di questo governo senza essere una multinazionale, un gruppo finanziario o similari oppure tutti in cura da psichiatri, compresi quelli mangiabambini…che fa PIL anche questo.


Gianni Gatti
Savona, 05/09/2019

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.