La scarsa qualità dell'aria porta alla depressione e al disturbo bipolare, secondo i risultati di uno studio

Dal blog https://www.weforum.org/a

23 ago 2019

  1. GiornalistaSonia Elks, Reuters

L’inquinamento atmosferico soffoca i polmoni e accorcia le vite, ma è anche collegato a un rischio maggiore di malattie mentali, hanno detto i ricercatori martedì in uno studio basato su dati sanitari di milioni di pazienti negli Stati Uniti e in Danimarca .

Le persone esposte all’aria di scarsa qualità in entrambi i paesi avevano maggiori probabilità di essere diagnosticate con disturbo bipolare o depressione, hanno scoperto lo studio, sebbene i critici abbiano sostenuto che era difettoso e hanno detto che erano necessarie ulteriori ricerche per trarre conclusioni definitive.

“Ci sono alcuni fattori scatenanti noti (per malattia mentale) ma l’inquinamento è una nuova direzione”, ha detto alla Thomson Reuters Foundation il leader dello studio Andrey Rzhetsky, dell’Università di Chicago.

“La ricerca su cani e roditori mostra che l’inquinamento atmosferico può entrare nel cervello e causare infiammazione che si traduce in sintomi simili alla depressione. È del tutto possibile che accada la stessa cosa nell’uomo”.

Hai letto?

L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) stima che l’inquinamento atmosferico uccida 7 milioni di persone ogni anno – equivalenti a 13 morti ogni minuto – più del totale combinato di guerra, omicidio, tubercolosi, HIV, AIDS e malaria.

Potrebbe abbreviare l’aspettativa di vita dei bambini nati oggi di una media di 20 mesi, secondo una ricerca pubblicata dall’associazione no profit statunitense, il Health Effects Institute, all’inizio di quest’anno.

La crescente preoccupazione per il problema ha visto città come Parigi, Bogotà e Giacarta sperimentare giorni senza auto.

Ma mentre l’impatto dell’inquinamento sulla salute fisica è ben noto, i collegamenti con le malattie mentali sono stati meno esplorati.

I ricercatori hanno confrontato i dati sanitari e l’esposizione all’inquinamento locale per 151 milioni di residenti negli Stati Uniti e 1,4 milioni di pazienti danesi per lo studio pubblicato sulla rivista PLOS Biology.

Mappe cartografiche che mostrano i modelli spaziali dell'apparente prevalenza di disturbi neurologici e psichiatrici dedotti dal database IBM MarketScan.
Mappe cartografiche che mostrano i modelli spaziali dell’apparente prevalenza di disturbi neurologici e psichiatrici dedotti dal database IBM MarketScan.Immagine: PLOS Biology

Per i pazienti danesi hanno confrontato la salute mentale con l’esposizione all’inquinamento atmosferico fino all’età di 10 anni mentre negli Stati Uniti hanno osservato i livelli di inquinamento in tempo reale.

L’esposizione infantile è stata collegata a un aumento più che doppio della schizofrenia tra i pazienti danesi, hanno affermato i ricercatori, nonché a tassi più elevati di disturbo della personalità, depressione e bipolare.

I dati statunitensi hanno anche scoperto che la scarsa qualità dell’aria era associata a livelli più alti di bipolare e depressione, ma non ha trovato che fosse correlata a diverse altre condizioni tra cui la schizofrenia, l’epilessia e il morbo di Parkinson.

Tuttavia, lo studio si è rivelato controverso.

Un commento critico del professore di Stanford John Ioannidis, che è stato pubblicato a fianco dello studio, ha affermato che ha sollevato una “possibilità intrigante” che l’inquinamento atmosferico potesse causare malattie mentali ma non era riuscito a fornire un caso chiaro.

“Nonostante le analisi che coinvolgono grandi set di dati, l’evidenza disponibile presenta notevoli carenze e una lunga serie di potenziali pregiudizi può invalidare le associazioni osservate”, ha scritto.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.