Midnight on Planet Lockdown: Dylan colpisce ancora

Dal blog https://www.globalresearch.ca/

Di Pepe Escobar Ricerca globale, 30 marzo 2020

Come uno sparo che rimbalza contro Heaven’s Door, Bob Dylan ha pubblicato un capolavoro che disseziona l’assassinio di JFK

Che tempismo spettacolare. Come uno sparo che rimbalza su Heaven’s Door mentre una pandemia di virus infuria e Planet Lockdown è la nuova normalità, Bob Dylan ha prodotto uno straordinario  capolavoro di 17 minuti che  disseziona il 22 novembre 1963, assassinio di JFK – rilasciandolo a mezzanotte US Eastern Standard Time on Giovedi.

Per i baby boomer, per non parlare dei dylanologi ossessivi, questo è il pugno di ventosa per eccellenza. Innumerevoli occhi saranno immersi nelle piscine rivisitando tutti i ricordi che ruotano intorno “il giorno in cui hanno fatto esplodere il cervello del re / Migliaia di persone stavano guardando, nessuno ha visto nulla”. Ma non è tutto: la Dylanmobile ci accompagna in un magico tour misterioso degli anni ’60 e ’70, completo di Beatles, Age of Aquarius e Who’s “Tommy”.

Se c’è qualche artefatto culturale in grado di inviare una potente scossa attraverso un’America discombata che cerca di venire a patti con una Distopia Distopica distopica, ecco, il lavoro dell’indiscusso, vero Eccezionalista d’America. I tempi stanno cambiando. Oh sì, lo sono.India: violazioni del diritto al cibo e al lavoro dilagano in tutto il paese, peggiorate da Aadhaar

Ci sono così tante pepite nei testi di Dylan che sarebbero degne di un trattato, rintracciando il vortice di musica, letteratura, riferimenti cinematografici e intrecciando Americana.

Questo è essenzialmente un mantra incantato impostato su piano, sparse percussioni e violino. Abbiamo due narratori: un Kennedy morente (“Cavalcando sul sedile posteriore accanto a mia moglie / Andando dritto nell’aldilà / Mi sto appoggiando a sinistra, ho la testa in grembo / Oh Signore, io” sono stati condotti in una specie di trappola ”) e Dylan stesso.

O questo può essere letto come Dylan che interpreta il doppelganger di Kennedy, oltre a interventi occasionali, come gli aspiranti assassini di Kennedy (“Poi gli hanno fatto saltare la testa mentre era ancora in macchina / Abbattuto come un cane in pieno giorno / Era una questione di tempismo e tempismo era giusto / Hai debiti non pagati che siamo venuti a riscuotere / Ti uccideremo con odio, senza alcun rispetto / Ti derideremo e ti sciocceremo e ti sorrideremo in faccia / Noi ho già qualcuno qui per prendere il tuo posto ”).

La perla nel cuore del mantra non è affatto apocalittica: “L’hanno ucciso una volta e l’hanno ucciso due volte / L’hanno ucciso come un sacrificio umano / Il giorno in cui l’hanno ucciso qualcuno mi ha detto, / ‘Figlio, L’età di l’Anticristo è appena iniziato. “

Parole extra per definirlo sarebbero inattive. Ovunque ti trovi in ​​Planet Lockdown, siediti nella modalità di social distanza, accendi, sintonizzati e viaggia nel tempo. Ci sarà sangue sui binari.

*

Nota per i lettori: fare clic sui pulsanti di condivisione sopra o sotto. Inoltra questo articolo alle tue mailing list. Crosspost sul tuo sito blog, forum internet. eccetera.

Questo articolo è stato originariamente pubblicato su Asia Times .

Pepe Escobar contribuisce frequentemente alla ricerca globale.

Immagine in primo piano: Dallas, Texas, luogo della scena in cui John Kennedy fu assassinato durante un viaggio ufficiale nel 1963. Foto: AFP / Archivio nazionale degli Stati UnitiLa fonte originale di questo articolo è Global ResearchCopyright © Pepe Escobar , Ricerca globale, 2020

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.