“Crudeltà fanatica”: con la rabbia pandemica

Trump si rifiuta di riaprire le iscrizioni alla legge sulla cura a prezzi accessibili per aiutare i non assicurati

Dal blog https://www.globalresearch.ca/

Di Jake Johnson Ricerca globale, 01 aprile 2020

Mentre milioni di persone negli Stati Uniti perdono il lavoro – e l’assicurazione sanitaria fornita dal datore di lavoro – a causa della pandemia di coronavirus, secondo quanto riferito il presidente Donald Trump ha deciso di non riaprire l’iscrizione all’Affordable Care Act per alleviare il dolore economico dei non assicurati e aiutarli a proteggerli da costi medici devastanti.

Un funzionario anonimo della Casa Bianca ha detto al Politico martedì sera che l’amministrazione Trump non riaprirà HealthCare.gov per un periodo di iscrizione speciale mentre gli Stati Uniti combattono l’epidemia di COVID-19, ignorando i motivi urgenti di una vasta gamma di gruppi di difesa (pdf) e più di 100 membri del Congresso (pdf). La Casa Bianca sta “esplorando altre opzioni”, ha detto il funzionario senza elaborare.

“Questa non è solo una decisione oltraggiosa, ma è anche mortale”, ha detto la rappresentante Veronica Escobar (D-Texas.). “Alcuni istanti fa, Donald Trump ha annunciato che dovremmo aspettarci 100-200 mila morti negli Stati Uniti. Per quelli senza assicurazione sanitaria, questo è fatale. È tempo di porre fine a questa insensata guerra per l’assistenza sanitaria. ”

Il periodo annuale di iscrizione all’ACA si è concluso a dicembre, sebbene alcuni siano ancora idonei per iscrizioni speciali nonostante gli instancabili sforzi dell’amministrazione Trump per limitare l’ammissibilità .

Mentre circa una dozzina di Stati che gestiscono i propri scambi ACA hanno riaperto le iscrizioni, la maggior parte degli Stati fa affidamento sul mercato federale diretto dall’amministrazione Trump, che attualmente sta sostenendo una causa repubblicana  che, in caso di successo, rovescerebbe l’ACA e lancerebbe decine di milioni di altri fuori dalla loro assicurazione.

“Nel mezzo di una pandemia che potrebbe uccidere centinaia di migliaia, Trump e i suoi rospi stanno deliberatamente bloccando gli americani dall’acquistare assistenza sanitaria”, ha twittato il rappresentante Bill Pascrell (DN.Y.). “La loro è una crudeltà fanatica che ucciderà le persone”.

Come HuffPost ‘s Jeff Young ha scritto in ritardo Martedì, ‘le conseguenze negative di tale rifiuto attivo per offrire aiuto agli americani vulnerabili sono evidenti’: Le persone che vivono nei 38 stati che usano HealthCare.gov — e quelle nell’Idaho, che non ha riattivato il suo scambio gestito dallo stato — probabilmente rimarranno non assicurate, lasciandole potenzialmente esposte a decine di migliaia di dollari di costi se si ammalano dal romanzo coronavirus e hanno bisogno di cure mediche.

Inoltre, l’alto costo dell’assistenza sanitaria scoraggia spesso gli americani dalla ricerca di cure, in particolare quelli che sono tra i 28 milioni non assicurati. E i malati che non vengono isolati e trattati significano che sono a rischio di diffondere il coronavirus a più persone.

I progressisti hanno sostenuto ripetutamente nelle ultime settimane che la diffusione del nuovo coronavirus e il conseguente collasso economico hanno messo in luce la crudeltà di un sistema sanitario a scopo di lucro che lega l’assicurazione all’occupazione e l’assistenza essenziale alla propria capacità di sostenere i costi spesso esorbitanti. Medicare for All, sostengono i sostenitori , è l’unica soluzione umana e ragionevole alla crisi a lungo termine.

Nel frattempo, i legislatori e gli attivisti progressisti hanno richiesto che tutti i test, i trattamenti e le cure possibili sul coronavirus fossero resi gratuiti e disponibili per tutti negli Stati Uniti.

Come riportato da Common Dreams lunedì, un’analisi di Covered California ha rilevato che le compagnie assicurative potrebbero aumentare i premi di oltre il 40% l’anno prossimo, il che renderebbe l’assistenza sanitaria già costosa completamente fuori dalla portata di milioni di persone.

“L’assicurazione sanitaria a gestione aziendale non riguarda il salvataggio di vite umane”, ha twittato il senatore Bernie Sanders (I-Vt.), Candidato presidenziale democratico del 2020. “Si tratta di fare più soldi possibile. Con Medicare for All possiamo finalmente porre fine a questa disgrazia internazionale. “

Da Common Dreams: il nostro lavoro è concesso in licenza in base alla licenza Creative Commons Attribution-Share Alike 3.0. Sentiti libero di ripubblicare e condividere ampiamente.

*

Nota per i lettori: fare clic sui pulsanti di condivisione sopra o sotto. Inoltra questo articolo alle tue mailing list. Crosspost sul tuo sito blog, forum internet. eccetera.Ora è il momento di vincere Medicare migliorato nazionale per tuttiLa fonte originale di questo articolo è Common DreamsCopyright © Jake Johnson , Common Dreams , 2020

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.