Il socialismo dei poveri fessi

Dal blog http://kelebeklerblog.com/

Posted on 06/11/2020 by Miguel Martinez

August Bebel, falegname, poi tornitore e tra i fondatori del partito socialdemocratico tedesco, è noto per aver reso popolare, la frase, “l’antisemitismo è il socialismo degli imbecilli” .

In realtà, diceva dumme Kerl, che è meno offensivo di “imbecilli”: diciamo, il socialismo dei poveri fessi.

Per vari motivi, all’epoca, molti banchieri erano ebrei, anche se pochi ebrei erano banchieri.

Il dumme Kerl se la prende con loro perché sono ebrei, invece di capire che il problema è che sono banchieri.

Ora, andiamo avanti di un secolo.

C’è Jamie Dimon, che non è ebreo (il vero cognome della sua famiglia è Papademetriou, ma siccome facevano i banchieri nel mondo ottomano, volevano spacciarsi per francesi), però è banchiere.

Jamie Dimon è il CEO di JPMorgan Chase, la più grande banca degli Stati Uniti, e ogni anno guadagna circa due milioni di dollari al mese.

Se li merita: il 28 ottobre del 2008, grazie a lui, il governo americano ha regalato 26 miliardi (26,000,000,000) di dollari alla Morgan Chase, che oltretutto non ne aveva nemmeno bisogno.

Da un po’ di tempo, negli Stati Uniti, si è diffusa la moda di “prendere il ginocchio”, take the knee, inventata da Colin Kaepernick, un giocatore di football che nel 2016, guadagnava 14,3 milioni di dollari l’anno, per far fare molti più milioni di dollari alla macchina spettacolare che gli stava dietro.

Take the knee indica che io sono buono perché combatto il razzismo sistemico e sono solidale con chiunque abbia la pelle scura, persino se guadagna meno di 14,3 milioni di dollari l’anno.

Qualche giorno fa, il signor Dimon ha visitato una filiale della propria banca.

Si è fatto fotografare in questa posa, proprio davanti al caveau.

Lui è al centro e in maglietta e pantaloncini, visto che il Capo Può.

L’antisemitismo è stato sicuramente il socialismo dei poveri fessi.

L’antirazzismo è spesso il socialismo dei ricchi furbi.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.