Ancora a mia figlia Flavia

di Alda Merini

Avviene talvolta che il tempo trascorra remoto

e leggero come sugli alti torrioni d’un medievale maniero,

allora tu non ricordi

più nulla della tua vita

e generosa ti involgi dentro una rena sopita.

Avviene che il tempo talvolta dimentichi il tuo coraggio

e tu ne vieni sconvolta

come una rosa nel maggio

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.