Molto di nuovo c’è sotto il sole anche se si vede poco!


Per quello che vale la mia esperienza rilevo un aspetto certo: come prima nota è utile dichiararsi ORFANI politici . In seconda battuta c’è un bisogno evidente di dialogo bloccato dai partiti e per mille motivi senza una abitudine progressiva schiacciata da democrazie malate.(vedi tragica fine del M5S)

Oltretutto se c’è una abbondanza al momento di reti, di collegamenti comunicativi, di quantità enormi in Italia di comitati, associazioni, gruppi civici, ecc che iniziano ad uscire dal guscio e trovano il gusto di risentirsi in una casa virtuale condivisa per esprimere idee e proposte su assetti comunali, provinciali, regionali e anche nazionali. La logica del vicino di casa che ha i miei stessi problemi e ce ne stiamo accorgendo, non è un orpello intellettuale

Personalmente seguo “la Società della cura” come rete che non ha nessuna organizzazione, ma è costituita appunto, da mille diversi gruppi di attivismo sociale che raccoglie ad oggi circa 250 di questi, ma fra molti partecipanti ci sono anelli di altre reti, legami pur flebili con assetti nazionali e locali da Taranto al trentino, quindi centinaia, probabilmente migliaia di questi gruppi che tentano un operazione importante : CONVERGERE!

Confusione, fatica di espressione, persino spreco di energie, ripetizioni, qualche banalità, ma è utile ….lasciare che sia… e non per fare poesia, ma liberare la potenzialità inespressa da tempo anche racchiusa dalla pandemia.

Così ci sono a getto continuo webinar e conferenze online ovunque, su temi e territori diversi, alcuni con aspetti più locali altri con valenza più ampia. Cercare di mettere ordine a questo modo oggi (a volte webinar contemporanei) nel momento che è crollata definitivamente ogni illusione che il M5S aveva costituito come forma istituzionale rappresentata di protesta sociale, serve lasciar scorrere… Verrà il tempo della ricerca di valori e interessi comuni, di sistematizzazione, poi forse senza sicurezza di nuove forme di organizzazione, di dotarsi di strumenti di comunicazione e collegamento con mailing listo altre piattaforme.

La creatività già presente, la capacità competente troverà forme che al momento vanno lasciate come sono: espressioni di ricerca, un laboratorio indefinito che scopre idee comuni o simili e va all’assalto del cielo. Certo le difficoltà sono evidenti, ma pian piano i partiti presenti, tutti nessuno escluso, nella loro incapacità organizzata di essere polo di attrazione stanno creando un vuoto politico.

Questo governo Draghi che raccoglie personaggetti tristi di rappresentanza dagli interessi criminali e lobbystici, dalla dx alla sx è l’inizio autoritario di un nuovo corso che raccoglie i gruppi affaristici, finanziari ed industriali,su spinta europea e atlantica, è un momento di chiusura di un epoca con ancor minore autonomia e indipendenza nazionale.

Si gioca la partita con molto di nuovo sotto il sole, si definiscono contesti e contorni, una fragranza di ribellione e ripartenza lentamente ricostruita, con meno illusioni da vendere, diffidenza da dissipare e soprattutto con molta voglia di modelli di sviluppo sociale diversi e migliori con al centro la “società della cura” intesa ovvio non solo come sanità, ma di cura delle persone, delle comunità con tutto il bagaglio di aspetti che creano problemi:lavoro, mobilità, energia, sanità, cultura, istruzione, ricerca, ecc.

Chi vuole giocare è avvertito, anche se nulla è semplice e gratuito,serve coraggio e adrenalina poichè bisogna scegliere coscientemente, andare alla radice dei temi, porsi domande e proporre soluzioni, soprattutto ascoltare.

Gianni Gatti

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.