La “parola-ramo”: i neologismi dell’arte contemporanea che interpretano il sentire umano

Dal blog https://larivistaculturale.com/

di Melissa Pignatelli Pubblicato il 1 Ottobre 2021

Nel lavoro artistico di Sabrina Mezzaqui prende forma il ramo, nasce dal muro avanza nello spazio, fornisce  sostegno a minuscoli uccellini che ci si poggiano leggeri. Le parole di Elisa Biagini galleggiano ricamate su un telaio invisibile, si legano alla materia e tra loro snodandosi e riannodandosi come la trama di un tessuto.

Ecco dunque che nello spazio nasce l’opera d’arte, leggera, impalpabile. E’ la parola che prende forma. La parola che diventa un ramo al quale appoggiarsi, concretamente e metaforicamente nello spazio della Galleria Continua, l’istallazione concretizza quel che accade quando i punti di riferimento cedono, quando le certezze affondano, quando le sicurezze scivolano via: le parole si materializzano come rami sui quali fermarsi, rami che impediscono di cadere. L’installazione combina dunque le parole e la materia dando forma all’idea della parola-ramo, della parola come un ramo che nasce per sorreggere le vite di passaggio.

Il lavoro combinato dell’artista e della poetessa danno vita ad un neologismo, la parola-ramo, che ben interpreta la precarietà della vita umana. La vita che con i suoi sassi e i suoi dardi, con i suoi mari d’insidie, come direbbe Shakespeare, trova nelle parole quelle braccia tese che le recano conforto.

Ascolta qui la lettura della poesia con la voce di Elisa Biagini

Impatient of the fewest words in Elisa Biagini,

Da una crepa, Einaudi, p.95.

Se l’asse cede, se la

voce affonda,

c’è qui

nell’aria la

parola-ramo

che ci tiene.

[da Impatient of the fewest words in Elisa Biagini, Da una crepa, Einaudi, p.95]

Melissa Pignatelli

Mostra: Sabrina Mezzaqui c’è qui nell’aria la parola-ramo con Elisa Biagini

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.