Il tuo mare

 

L’aria in movimento, il cielo si trasforma,

nuvole grigie di umori contornate di sberleffi bianchi,

Candore non pulito e tinte scure sono segno di vita reale.

Respiro sospeso, passano le nuvole, ascolto difficile…

Riflessi di mare…

Achab è ancora qui con la sua balena introvabile,

spiriti bollenti dentro ogni onda

e ancora colori densi, intensi

e poi si rischiara

e poi nero, verde scuro.

Ciclo mai uguale, ogni minuto una sorpresa

e sono il vento che sfoglia questa pagina.

 

di Gianni Gatti

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.