la discrezione dei muri spessi

Dal blog Il cantodelleMuse

di Daniela

Da muri sottili affiora dispersione di privato
la maggior luce è quando il giorno ha occhi chiusi
e le parole sono fantasmi che attraversano pareti
di contenitori incapaci a contenere,
ne fanno incetta le solite megere
avide di notizie fresche come il pane
da distribuire con variegata farcitura
al primo consiglio di isolato.
Molto meglio le antiche spesse mura
sigilli sicuri dove l’intimo tale resta,
che sia pianto o di cuori riservata festa
non va in pastura a voraci volpi e iene.

-Daniela Cerrato

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...