Labili

Borgo Cappuccini h 09,12 del 27.9.18

Labili in mezzo ai rami
affusolati,
sul dedalo dei raggi
sogno nascente
In magma di pensiero.
Altre nascite avemmo
nei graffiti superstiti dei giorni
riprodotti sui fianchi del futuro.
Dei ritorni
che aprono la bolla del giorno.


C. Dulbecco

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...