Oltre.

Memorabilia

Ho oltrepassato migliaia di soglie

ogni linea di confine fra il limite e l’audacia,

assorbito quell’attimo che dal male germoglia

il fiore odorante di bellezza e di vigore.

Senza più crisalidi rigonfie e malate

ho percorso ogni strada fino alle terre più estreme

ne ho vissuto la vita, ne ho riso, ne ho pianto

con il sapore dolce in bocca d’una nuova scoperta.

Di vestiti che cadono e pavimenti che tremano,

di case affittate e castelli che crollano,

di sogni avverati e mostruose verità.

Non vorrei che finisse in questo modo

questo viaggio che scava le miniere

e riflette sulla superficie la luce tersa

dei diamanti del sommerso.

Un viaggio oltre la schiavitù del corpo,

la condanna del cammino alla fatica.

View original post

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.