CHE MADRE LA VITA

Di Anna De Filpo

Che madre, la vita!

Mena la frusta,obbliga all’ impegno,

svolge di sue intenzioni i nostri sogni

e noi sul palcoscenico,fantocci di cera,

che spento hanno lo stoppino a fine sera,

aggreghiamo ogni giorno sudore

in faccia al cielo,stanchi e con un filo di respiro

piegati al lusso del vivere,anche quando si fa severo.

E ci rialziamo e si spera!

La vita, lei,allaccia ai nostri fianchi

le sue spire e macina di pietra, la megera!

Ciò che sarà di noi, è polvere dimentica,

altri saranno i naviganti del destino,

vita che corre, ignora, illude, vita assassina!

Che madre, la vita,una trama di metallo,

una veste di seta,tanto preziosa, quanto leggera!

DIRITTI RISERVATI, Anna DE FILPO@ Copyryght. 26 /07/2020 . Photoweb.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.